304 POSTI MIUR CONCORSO PUBBLICO PER LAUREATI FINALMENTE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE

CONCORSI
304 POSTI MIUR CONCORSO PUBBLICO PER LAUREATI FINALMENTE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE

304 POSTI MIUR CONCORSO PUBBLICO PER LAUREATI FINALMENTE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE

È indetto un concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive trecentoquattro unità di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, nei profili professionali sottoindicati, dei ruoli del personale del Ministero dell’istruzione (MIUR), secondo la seguente ripartizione:
- duecentocinquantacinque unità da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario amministrativo - giuridico - contabile (codice concorso 01);
- sette unità da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario socio - organizzativo - gestionale (codice concorso 02);
- sette unità da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario per la comunicazione e per l’informazione (codice concorso 03);
- trentacinque unità da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario informatico - statistico (codice concorso 04).

304 POSTI MIUR CONCORSO PUBBLICO PER LAUREATI FINALMENTE PUBBLICATO IL BANDO IN GAZZETTA UFFICIALE

Scadenza: 27 agosto 2021

Di seguito maggiori dettagli.

LEGGI ANCHE: CONCORSI PUBBLICATI IN GAZZETTA UFFICIALE

Il bando viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4ª Serie speciale «Concorsi ed esami» - e sulla piattaforma digitale disponibile all’indirizzo https://reclutamento. istruzione.it/ - raggiungibile anche dal sito istituzionale del Ministero dell’istruzione.
La presentazione della domanda avviene esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID), compilando l’apposito modulo elettronico disponibile sulla piattaforma digitale raggiungibile dall'indirizzo suddetti, previa registrazione del candidato sulla medesima piattaforma. Per la partecipazione al concorso, il candidato deve essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui intestato.
I candidati possono presentare istanza on-line di partecipazione al concorso entro le ore 18,00 del 27 agosto 2021. Sono accettate esclusivamente ed indifferibilmente le domande inviate entro detto termine.

TITOLI DI STUDIO RICHIESTI:

diploma di laurea (DL) oppure laurea (L) oppure laurea specialistica (LS) oppure laurea magistrale (LM), rilasciati da università statali e non statali accreditate dal Ministero dell’università e della ricerca, nelle classi di seguito indicate, in ordine a ciascun profilo professionale:

codice 01- funzionario amministrativo - giuridico - contabile
laurea triennale (L) in scienze dei servizi giuridici (L-14), scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), scienze economiche (L-33), scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L-37), sociologia (L-40),
ovvero
laurea magistrale (LM) in giurisprudenza (LMG-01), ingegneria gestionale (LM-31), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63), relazioni internazionali (LM-52), scienze dell’economia (LM-56), finanza (LM-16), scienza della politica (LM-62), scienze economiche per l’ambiente e la cultura (LM-76), scienze economicheaziendali (LM-77), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81), sociologia e ricerca sociale (LM-88), studi europei (LM-90) o corrispondenti laurea specialistica (LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233,
ovvero titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;

codice 02 - funzionario socio - organizzativo - gestionale
laurea triennale (L) in scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), scienze economiche (L-33), servizio sociale (L-39), sociologia (L-40); scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace (L-37), ingegneria industriale (L-9), Ingegneria dell’informazione (L-8),
ovvero
laurea magistrale (LM) in ingegneria gestionale (LM-31), scienze dell’economia (LM-56), finanza (LM -16), scienze economicoaziendali (LM-77), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81), servizio sociale e politiche sociali (LM-87), sociologia e ricerca sociale (LM-88), o corrispondenti laurea specialistica (LS) o diploma di Laurea del vecchio ordinamento (DL) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233,
ovvero titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;

codice 03 - funzionario per la comunicazione e per l’informazione
laurea triennale (L) in beni culturali (L-01), filosofia (L-5), lettere (L-10), lingue e culture moderne (L-11), mediazione linguistica (L-12), scienze dei servizi giuridici (L-14), scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), scienze dell’educazione e della formazione (L-19), scienze della comunicazione (L-20), scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), servizio sociale (L-39), sociologia (L-40),
ovvero
laurea magistrale (LM) in filologia moderna (LM-14), linguistica (LM-39), archivistica e biblioteconomia (LM-5), informazione e sistemi editoriali (LM-19), lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale (LM-38), metodologie informatiche per le discipline umanistiche (LM-43), relazioni internazionali (LM-52), scienze dell’economia (LM-56), scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità (LM-59), scienze della politica (LM-62), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63), scienze dello spettacolo e produzione multimediale (LM-65), scienze economico-aziendali (LM-77), scienze filosofiche (LM-78), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81), scienze pedagogiche (LM-85), servizio sociale e politiche sociali (LM-87), sociologia e ricerca sociale (LM-88), studi europei (LM-90), tecniche e metodi per la società dell’informazione (LM-91), teorie della comunicazione (LM-92), teorie e metodologie dell’ e-learning e della media education (LM-93), traduzione specialistica e interpretariato (LM-94), giurisprudenza (LMG/01) o corrispondenti laurea specialistica (LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233,
ovvero titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente;

codice 04 - funzionario informatico - statistico
laurea triennale (L) in ingegneria dell’informazione (L-8), scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), scienze e tecnologie fisiche (L-30), scienze e tecnologie informatiche (L-31), scienze matematiche (L-35), statistica (L-41), scienze della difesa e della sicurezza (L/DS), Scienze criminologiche e della sicurezza (L/SC),
ovvero
laurea magistrale (LM) in finanza (LM-16), fisica (LM17), informatica (LM-18), informazione e sistemi editoriali (LM-19), ingegneria della sicurezza (LM-26), ingegneria delle telecomunicazioni (LM-27), Ingegneria elettronica (LM-29), ingegneria gestionale (LM31), ingegneria informatica (LM-32), matematica (LM-40), metodologie informatiche per le discipline umanistiche (LM-43), modellistica matematico-fisica per l’ingegneria (LM-44), sicurezza informatica (LM-66), scienze statistiche (LM-82), scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83), tecniche e metodi per la società dell’informazione (LM-91), scienze della difesa e della sicurezza (LM/DS01) o corrispondenti laurea specialistica (LS) o diploma di laurea del vecchio ordinamento (DL) secondo l’equiparazione stabilita dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 7 ottobre 2009, n. 233,
ovvero titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

I titoli accademici rilasciati dalle Università straniere saranno considerati utili purché riconosciuti equivalenti alle lauree suddette ai sensi dell’art. 38, comma 3 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 ovvero sia stata attivata la predetta procedura di equivalenza.
Il candidato verrà ammesso con riserva alle prove di concorso in attesa dell’emanazione del provvedimento di equivalenza. La dichiarazione di equivalenza va acquisita anche nel caso in cui il provvedimento sia già stato ottenuto per la partecipazione ad altri concorsi.

BANDO COMLPETO

POTREBBE INTERESSARTI: QUIZ DI PREPARAZIONE AI CONCORSI PUBBLICI

Hai bisogno di aiuto?